La Biblioteca Scolastica come Centro di Documentazione

 

Nella scuola la documentazione ha lo scopo di far emergere le microstorie, in genere lacunose, relative al vissuto quotidiano degli studenti e dei docenti, di valorizzare tutto ciò che permette la ricostruzione della storia delle modalità di fare scuola, di come vengono vissuti i processi di innovazione e sperimentazione, di trasformare singole esperienze in “sapere collettivo”, in risorsa comune.
La produzione scolastica, straordinaria nella sua ricchezza che in genere si configura come sintesi concettuale di un processo, è proporzionale alla varietà della sua tipologia: si va dalle monografie a testi unici ( realizzati con le tecniche più svariate), da periodici a materiale multimediale, audiovisivo, a depliant di vario tipo.

La documentazione consente quindi di:

*      elaborare un vissuto trasformando in unità informativa gli aspetti più interessanti di un’attività, di un progetto;

*      imparare a conservare tracce del proprio lavoro;

*      ricostruire la memoria storica del proprio istituto, dell’attività didattica ed educativa.

Documentare diventa quindi essenziale per favorire il lavoro collegiale, facilitare la progettazione educativa, informare, raccogliere e riordinare dati, riflettere su procedure, metodi e strumenti ed infine per mettere in rete le esperienze.

Procedere in un’ottica di questo tipo significa inoltre rendere visibili le iniziative che connotano un istituto, che ne disegnano il profilo.

Significa inoltre offrire:

-         agli studenti la possibilità di ritrovare ed acquisire maggior consapevolezza del loro iter scolastico;

-         ai genitori  di vivere con maggiore partecipazione l’esperienza dei figli

-         agli insegnanti di rileggere il già fatto per riflettere sulle trasformazioni/evoluzioni professionali, in cui l’esperienza quotidiana si trasforma in sapere.

La documentazione, assunta quindi come metodo e strumento di lavoro, diventa per la scuola aiuto irrinunciabile per razionalizzare ed organizzare la propria attività didattica e costituisce la risposta insostituibile ai cambiamenti in atto.

Obiettivi

*      Raccolta e selezione dei documenti scolastici

*      Trasformazione dei documenti in unità informativa

*      Collocazione dei documenti

*      Divulgazione della documentazione ( sito della scuola)

Docenti

Prof.sse: Nadia Mari, Paola Papa e  Margherita Ventura

Tempi

Anno scolastico 2004/2005, 2005/2006